Close
capogiri_vertigine

Capogiri? Forse è la Vertigine Parossistica

La vertigine parossistica può essere un problema fastidioso che colpisce quasi tutte le fasce d’età, ma si verifica con più frequenza dai 60 anni in poi.

Questo problema causa una sensazione improvvisa di capogiro, nausea e perdita dell’equilibrio.
Gli attacchi di vertigine avvengono quando il corpo o la testa sono orientati in una determinata direzione, per esempio sdraiati su un fianco o a testa insù.

La causa di questo problema sono gli otoliti: piccoli frammenti detti anche cristalli di carbonato di calcio, che si staccano dal rivestimento dei canali dell’orecchio interno.
Questi frammenti in genere non arrecano fastidio, ma per vari motivi (ad esempio infezioni o traumi all’orecchio) potrebbero spostarsi e finire nei canali dell’orecchio causando la sensazione di vertigine.

E’ possibile curare la vertigine parossistica attraverso manovre liberatorie eseguite da un medico specialista.

Queste manovre consistono nel far eseguire movimenti della testa e del corpo secondo una ben determinata sequenza, che porta gli otoliti distaccati ad uscire dall’ampolla in cui sono incastrati, liberando così, in maniera improvvisa, il paziente dal disturbo.

Talvolta potrebbe capitare che queste manovre non diano i risultati sperati, in tal caso sarebbe opportuno fare una visita da uno specialista ed eseguire approfondimenti diagnostici con una video-oculo-nistagmografia ed, eventualmente, un encefalogramma, per escludere altre cause del disturbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *