Close
nuoto

Nuoto: cos’è l’orecchio del nuotatore?

Ti è mai capitato di sentir parlare del cosiddetto “orecchio del nuotatore”? È un’infiammazione dell’orecchio che può affliggere chi ama pratica nuoto!
Il nuoto è uno sport completo e consigliato a qualsiasi età, l’unico requisito richiesto è che si goda di buona salute.

Pur apportando numerosi benefici per chi lo pratica, il nuoto può causare alcune patologie all’orecchio, al naso e alla gola.

Orecchio tappato

Hai presente quell’odore persistente simile alla candeggina che si respira quando entri in piscina?
È ipoclorito di sodio…cioè cloro, che viene utilizzato per distruggere i batteri e le impurità che possono proliferare in un ambiente molto affollato come la vasca da nuoto.

Il cloro, evaporando, crea un gas che inalato provoca un’azione irritante alle mucose, che aumenta sempre più col protrarsi del contatto con l’acqua.

Il cloro può essere un agente che provoca rinite acuta, sinusite acuta o cronica, otite esterna o infezioni alle adenoidi, in particolare nei bambini. Ciò è dovuto ad una proliferazione della vegetazione di batteri adenoidei che va ad infiammare oltre alla gola ed al naso il canale che porta l’aria all’orecchio, la Tromba di Eustachio, causando il cosiddetto “tappo all’orecchio”, sordità ed otiti ricorrenti sieromucose.

Consigli per gli amanti del nuoto

 

Il modo migliore per evitare o ridurre infiammazioni, arrossamenti, otiti e l’orecchio del nuotatore, è quello di prendere alcune semplici precauzioni.

Ecco alcuni consigli:

  • Assicurarsi di asciugare bene le orecchie e lascia defluire l’acqua dal condotto uditivo per evitare ristagni.
  • Evitare l’uso di tamponi di cotone per pulire l’orecchio e, più in generale, non inserire nulla nell’orecchio (ricordiamo che l’orecchio è un organo autopulente).
  • Utilizzare un asciugacapelli a bassa intensità di calore per asciugare l’umidità residua nel condotto uditivo.
  • Indossare tappi e cuffie sempre, anche quando si va al lago o in acque molto fredde.
  • Scegliere di frequentare strutture con impianti aggiornati, dove ad esempio l’igienizzazione della piscina avviene con moderni impianti che funzionano ad ozono.

Se dovesse capitarti di avere un problema alle orecchie legato a questa disciplina sportiva, non disperare poiché è un disturbo momentaneo che, se opportunamente controllato può essere curato tempestivamente senza provocare alcun disagio.

Ricorda: se hai dubbi sulla tua capacità uditiva, puoi prenotare un controllo gratuito in uno dei nostri centri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *