Close
uomo riposa spiaggia lettino

Apparecchi acustici in estate: insidie e alcuni consigli

Quando si parla di apparecchi acustici, inevitabilmente si deve porre l’accento anche sull’importanza della manutenzione dei dispositivi, a maggior ragione nei mesi più caldi dell’anno quando le elevate temperature ed altri fattori di rischio possono influenzarne negativamente le prestazioni. Il calore, infatti, è una delle principali minacce per il corretto funzionamento delle protesi acustiche, ecco perché in estate bisogna prendersene cura in maniera particolare.

Il caldo torrido è associato anche ad un altro elemento molto insidioso per gli apparecchi acustici: il sudore. Le goccioline, infatti, possono causare la condensazione dell’acqua al loro interno e comprometterne le normali funzionalità. A questi fattori si aggiungono alcune abitudini dettate dall’arrivo della bella stagione, in particolare le giornate in spiaggia oppure in piscina che possono esporre i dispositivi a potenziali pericoli di danneggiamento.

Il mare, per esempio, nasconde diverse insidie, a partire dalle caratteristiche dell’acqua marina che, laddove dovesse infiltrarsi, potrebbe causare la formazione di crosticine di sale all’interno del dispositivo mettendo a repentaglio il funzionamento delle componenti elettroniche. Lo stesso discorso vale per la sabbia e per l’acqua della piscina che, senza le dovute accortezze, potrebbero corrodere la batteria, il microfono e il ricevitore.

Altra cosa da non sottovalutare è la maggiore esposizione, durante il periodo estivo, ad ambienti acustici caratterizzati da rumori intensi. Quindi, concerti, eventi in piazza, cene di gruppo e tante altre situazioni in cui i dispositivi sono sottoposti ad un maggiore “stress” rispetto ad altri periodi dell’anno. 

Insomma, questo non vuol dire che indossare gli apparecchi acustici sia un qualcosa che possa impedire di godersi pienamente la stagione più attesa dell’anno.

Tutt’altro. Infatti, sono proprio gli apparecchi acustici a rendere possibile un’estate da vivere senza le rinunce che imporrebbe una condizione di perdita uditiva. Si consiglia, però, di adottare qualche piccolo accorgimento.

Apparecchi acustici in estate: ecco 5 consigli

  1. Evita che gli apparecchi acustici siano a contatto diretto con la luce del sole. E se li stai indossando sotto al sole cocente, sarebbe opportuno proteggerli dall’esposizione solare con un cappellino o una bandana. Invece se non li stai indossando, conservarli in un posto ombrato, lontano dai raggi solari.
  2. Attenzione a quando utilizzi prodotti come creme solari o spray per le zanzare. Prima di applicarli sul corpo, è bene togliersi i dispositivi poiché questi prodotti contengono sostanze chimiche che potrebbero accidentalmente danneggiare le componenti elettroniche.
  3. Prima di tuffarti al mare oppure in piscina, ricordati di togliere gli apparecchi e di riporli all’interno della custodia. Conservandoli in luoghi freschi evitando, per esempio, di lasciarli in auto dove la temperatura, in estate, può alzarsi vertiginosamente. 
  4. Non sottovalutare i pericoli rappresentati dall’elevato tasso di umidità dell’estate. In questo senso, acquistare essiccatori ideati appositamente per gli apparecchi acustici può rappresentare una giusta scelta per evitare che all’interno dei dispositivi vengano a crearsi condense d’acqua.
  5. Revisiona i tuoi apparecchi acustici presso il tuo centro di fiducia. Effettuare una messa a punto dei dispositivi prima di partire per le vacanze ti consentirà di vivere in pieno relax la stagione più attesa dell’anno. E di evitare spiacevoli contrattempi.

 

Contattaci per effettuare una revisione dei tuoi apparecchi acustici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *